materasso antidecubito

Materasso antidecubito: cos’è, come funzione e quale scegliere

Un materasso antidecubito è un ausilio medico indicato per persone con scarsa o assenza di mobilità.

Il materasso antidecubito è progettato appositamente per curare e prevenire le lesioni cutanee che si formano quando si è costretti a letto per periodi di tempoprolungati. Il suo impiego è consigliato a tutti coloro che a seguito di problemi di natura fisica come infortuni, interventi chirurgici, gravi patologie, disabili ed anziani con problemi motori.

I materassi antidecubito rientrano nella Classificazione Nazionale dei Dispositivi medici (Classe I), in quanto è comprovata la loro efficacia nella prevenzione e nella cura delle lesioni dovute alla costrizione a letto. Si tratta dunque di un vero e proprio dispositivo medico, come lo definito all’interno del Dlg 49/97.

Dato che il materasso antidecubito rientra tra i dispositivi medici Classe I, la spesa d’acquisto è detraibile ai fini IRPEF.

Esistono svariati sistemi di materassi antidecubito, pertanto è altamente consigliato la consultazione di un medico per individuare la soluzione che più si adatta alle specifiche esigenze.

Quali sono gli aspetti da valutare nell’acquisto di un materasso antidecubito:

  • Struttura: si riferisce al tipo di struttura del materasso, che a secondo di essa si adatta meglio alla pressione del corpo.
  • Materiale: si riferisce al tipo di materiale utilizzato per costruire la parte esterna del materasso
  • Compressore: indica se all’interno della confezione è compreso anche il compressore per il gonfiaggio del materasso antidecubito ad aria
  • Prezzo/Sconto: in funzione della tipologia di materasso i prezzi possono variare molto, anche da fornitore a fornitore. Si consiglia quindi una attenta valutazione sia sul prezzo finale, sia sulle garanzie del venditore.

Decubito e piaghe da decubito

Le lesioni da decubito sono ferite della pelle che si possono sviluppare in una persona costretta a letto per un lungo periodo. La pressione del corpo sul materasso infatti, unita ad altre circostanze, provoca queste lesioni.

Si tratta di lesioni del derma e dei tessuti più profondi che insorgono nei pazienti costretti a letto per periodi prolungati e aventi scarsa mobilità. Tali lesioni si formano a causa della pressione esercitata dal corpo sul materasso, principalmente in corrispondenza delle ossa, e possono causare la necrosi, ovvero la morte, dei tessuti sottostanti.
I soggetti più a rischio sono quindi i pazienti allettati e impossibilitati a muoversi autonomamente. È evidente quanto sia importante per queste persone disporre di un materasso antidecubito in grado di proteggere la cute dall’umidità e dalla pressione, migliorando la permanenza forzata a letto.

Il prolungato contatto con la superficie del materasso tradizionale può creare lesioni provocate dalla pressione eccessiva del corpo (soprattutto nelle zone maggiormente a contatto e soggette a pressione, ad esempio in corrispondenza delle ossa del bacino). I materassi antidecubito sono quindi studiati per ridurre l’attrito e la pressione che si formano tra il corpo e il materasso, disperdendo calore e umidità. Allo stesso tempo, questi sistemi stimolano il corpo a mantenere una postura ideale che evita mal di schiena e altri dolori.

Ciò è possibile grazie alla presenza di un tappetino morbido e sottile, posto nella parte superiore della lastra, dotato di sensori di pressione che rivelano tutte le pressioni di contatto, le quali poi vengono inviate ad un apparato hardware provvisto di un software in grado di analizzare tutti i dati inviati.

Se non si prevengono o se non si curano queste piaghe, si corre il rischio di provocare lesioni ai tessuti interni (tessuti muscolari ed ossa), fino a provocare la necrosi e quindi danni permanenti.
Il materasso antidecubito è progettato per garantire una difesa della cute, ma anche per una maggiore igiene dall’umidità eccessiva, facilitando al contempo i movimenti del paziente.
Questi prodotti migliorano le condizioni di vita dei pazienti, evitando ulteriori disagi
Esistono diverse soluzioni: materassi antidecubito ad acqua, ad aria e così via.

Scelta del materasso antidecubito più adatto

La scelta del dispositivo sanitario deve tenere conto di una serie di fattori come le condizioni generali del malato, il peso e la forma corporea, ma anche la facilità di manutenzione.
Le principali caratteristiche di un buon materasso antidecubito vanno dalla riduzione dell’umidità, al fine di prevenire la formazione di muffe e acari, alla riduzione delle forze di frizione e stiramento e della pressione sulla pelle, al fine di ridurre lo stress determinato dalla posizione assunta a letto.

Esistono vari tipi di materassi antidecubito e, per la corretta scelta, è caldamente consigliata la consulenza di un medico o di un fisioterapista.
In commercio si possono trovare diversi modelli di materassi antidecubito. Tra i classici materiali come la schiuma, molto utilizzati in casi di lieve rischio troviamo anche i materassi a bassa pressione continua, che regolano la pressione dello stesso in base a postura e peso del paziente, i materassi a bassa pressione alternata, simili ai materassi a bassa pressione continua, ma a diversi intervalli di tempo, questo lo si ottiene tramite un continuo gonfiaggio e sgonfiaggio dello stesso che non sempre tutti i pazienti gradiscono.

Ci sono poi i materassi a lenta cessione d’aria, che garantiscono ulteriore comfort al paziente garantendo la prevenzione di problemi dovuti alla macerazione della cute. Ci sono poi i materassi ad aria fluidizzata, con l’aria che viene sospinta tramite delle micro sfere in silicone che sono separate dalla pelle del paziente solo dalle lenzuola. Poi abbiamo il materasso in fibra cava siliconata che sono molto elastici e non si modifica nel tempo. Infine il materasso in gel o ad acqua che facendo fluttuarle il materiale di cui sono composti al loro interno controllano gli effetti del movimento del paziente.

Le tipologie di materassi antidecubito disponibili sono:

  • Materasso antidecubito in Memory
  • Materasso antidecubito in fibra cava di silicone (o fibra siliconata)
  • Materasso antidecubito ad acqua o gel
  • Materasso antidecubito ad aria a pressione alternata
  • Materasso antidecubito ventilato in espanso
  • Materasso antidecubito a fluttuazione naturale
  • Materasso antidecubito a bassa pressione continua
  • Materasso antidecubito a lenta cessione d’aria

 

Giugiuba propone diverse soluzioni di materassi antidecubito , tutte con articoli in offerta con sconti dal -8% al -52%:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visita Giugiuba.com su ShopMania